Domenica 23 aprile a Muggia si corre la 10K e la Family Run

Muggia (Trieste) – Oltre duemila partecipanti sono attesi a Muggia (Trieste) domenica 23 aprile per la Mujalonga sul Mar, la gara Fidal di corsa su strada di 10 km, organizzata dalla A.S.D. Trieste Atletica, e affiancata alla Family Run di 8 km.

Il percorso piatto e veloce conta un’andata e ritorno lungo il litorale muggesano, con partenza e arrivo nel colorato porto di S. Rocco, e il passaggio all’interno nella base logistica militare, aperta per l’occasione. Con ben quattro bands dislocate lungo il tracciato per allietare i runners impegnati nelle due corse.

Tanti i top atleti in lizza, a contendersi la 14^Mujalonga sul Mar. In primis Nadia Ejjafini, otto volte in nazionale, che dice di sentirsi in ottime condizioni fisiche dopo l’operazione subita al tendine d’Achille lo scorso novembre e spera di siglare un buon tempo e chissà, forse di battere anche il record della competizione di 33’19” appartenente alla mezzofondista di Vipiteno Silvia Weissteiner.

«Le sensazioni sono buone – dice l’atleta nativa di Rabat, residente a Biella -, qualche giorno fa ho corso 13 km a 3’23” al km. Non sono in grado di dire che ritmo potrei mantenere sui 10 km, per questo ci tengo a correre la Mujalonga, omologata e veloce; per me rappresenterà un buon test in vista di altri importanti appuntamenti». 

A gareggiare insieme alla Ejjafini ci sarà la vincitrice dello scorso anno, la slovena Neja Krsinar, e poi due atlete keniane emergenti: Viola Chepngeno, classe ’98, e Mary Wangari Wanjohi, residente a lungo in Giappone dove si è imposta in diverse competizioni.

In campo maschile si daranno battaglia Najibe Marco Salami, vincitore dell’edizione del 2015 in 29:52, l’atleta di casa Patrick Nasti, e il keniano Henry Kimtai Kibet, secondo posto lo scorso anno.

Lo start è previsto alle ore 9.30, mentre un’ora dopo, alle 10.30, partirà la Family Run non competitiva di 8 km.

Tutti i partecipanti alla 10K e i primi mille della Family Run riceveranno una maglia tecnica della Karhu (marchio storico sportivo finlandese) di colore giallo fluo, che potranno indossare il giorno della manifestazione, oltre ad alcuni prodotti alimentari, acqua e integratori salini.

Correrà inoltre anche il testimonial della manifestazione Venanzio Ortis, capace nel 1978 di stupire tutti con l’oro europeo nei 5000 e l’argento nei 10000.

«Correrò a un’andatura tranquilla, sui 4’30” al chilometro – dice il Campione -, voglio godere del paesaggio che il lungomare di Muggia sa regalare e della compagnia dei tanti runners».

 

Pin It on Pinterest

Share This